Gran Bazar, il ritorno!!!

Domenica 29 non ci saranno né palme né anticipate uova pasquali. E no, nemmeno teneri pulcini gialli a razzolare nel cortile dell’Ostello Tasso (che poi con la confusione li schiacciano). Bensì l’edizione primaverile del Gran Bazar che torna ad allietare questo 29 marzo, dalle 12.00 alle 23.00, con gli ingredienti che hanno fatto del primo evento un riuscitissimo mercato nel cuore di Firenze.Gran-BazarEspositori selezionati, selezionatori di musica, i migliori chef che lo staff della F.U.D. Factory possiede, tutti riuniti in una cornice ormai a tutti noi cara, quella del Tasso Hostel in via villani 15 (porta romana). Tra interno ed esterno, sperando che il sole accompagni questa giornata, tanti gli artigiani e creatori di cose belle che si metteranno in mostra:

Bjork Florence
Il Giardino Volante
Magaza Image Archive
Bufalo Art
La Corallina
Mr. G.
Magna&Bevi
Re Cubo
Fresh Yo!
Deal Withafeeling
LeCu’
Pygiama&Superstar

& Many More…

988904_10205728551240475_3917551212235911073_n 11018973_1517532708467314_7255655115465225474_o11075136_10152946156508557_2970067649789584638_nLa vista non è l’unico senso ad essere stimolato. Per l’udito ancora una volta una line up ben assortita, che spazia dal live al dj con una banda di personaggi musicali dai nomi improbabili (sembrano tutti usciti da un fumetto giapponese), ma dalle grandi virtù sonore: VSUM-DARETTA+ JAJA (LIVE )-MILLELEMMI ( DJSET ). Per il gusto la cucina della Trattoria La Lola si trasferisce direttamente all’ostello, con tutta l’attrezzatura necessaria per farvi stare bene con lo stomaco pieno…a qualsiasi ora decidiate di venire a fare visita!!!11009908_10155375601645352_659475608594249172_nIl Gran Bazar è un appuntamento per tutti, che siate turisti di passaggio o residenti della zona, curiosi della domenica o cercatori attenti di cose belle, giovani o meno giovani. Insomma, io non vi devo convincere: un mercato così, a Firenze, capita una volta ogni tanto. Io approfitterei. Anche solo per venire a fare un salutino a me 😉
11034897_793718230703797_7841040923726456169_nINGRESSO GRATUITO, as usual… 😉 Vi aspettiamo!!!

21 marzo: Primavera & Female Jam

Il 21 marzo torna, finalmente, la primavera (anche se qui continua a diluviare). Il 21 marzo torna, per la settima edizione, Female Jam, l’evento “al femminile” dedicato alla cultura hip hop ideato dalla sottoscritta insieme a Federica Loredan. Nell’insolita cornice dell’Ostello Tasso si accomoderà una due giorni di danza, musica, moda, cibo e presobenismo il cui filo conduttore sarà il ritmo. “Rhythm is a dancer” è il tema ispiratore di questa edizione (oltre che titolo della canzone cult degli anni 90 di Corona) che si svilupperà attraverso una proposta insolita di lezioni e di show, di performance musicali e momenti di “jam” vera e propria. Manifesto_gen_A3

In un panorama ormai saturo di eventi, battle e proposte commerciali “da palazzetto“, io e la mia socia abbiamo deciso di andare esattamente dalla parte opposta, non per spirito di contraddizione, ma per infinito amore verso le cose belle fatte in un certo modo. Amore per la ricerca, per la novità, per dare spazio (davvero) a nuovi talenti, alla cultura e al divertimento senza fossilizzarsi sui “contest” e sui “premi ma sulla reale voglia di condivisione. E per tornare ad una dimensione più intima, quasi da party di quartiere vecchio stile. Dopotutto, stiamo “invecchiando” pure noi 😉 Ed in ogni caso, come cantava Montell Jordan, “This is how we do it“: le cose le faccio per come me le sento, a mio modo, altrimenti preferisco non farle!!!FullSizeRender-1 Per questo Female Jam 2015 lascia le palestre e le discoteche per infilarsi in un ostello di design, che si trasformerà in sala per lezioni e poi in un “club” raffinato, dotato di punto food gestito dal catering F.U.D. Factory a disposizione per tutta la durata dell’evento. Il cast, proveniente da tutta europa ma prevalentemente italiano, è composto al 90% da donne, con qualche intrusione maschile (giusto per creare un diversivo).IMG_4466

Il programma è ricco, studiato e soprattutto variegato:

DANCE CLASSES (numero chiuso 40 persone)

SABATO 21 MARZO
13.00 -14.15 Aminata – Afro Contemporanea (live music)
14.30 -15.30 Glò – Lofting
15.45 -17.00 Aminata – Afro Tradizionale (live music)
17.15 -18.15 Fede Loredan – Body Drummin’ (live music)

DOMENICA 22 MARZO
9.30 -10.30 Perla – Hip Hop
10.45 -11.45 Perla – House
12.00 -13.00 Winelicious – Dancehall
13.00 – 14.00 Winelicious – Dancehall (strictly for ladies)
15.00 -16.30 Fede Loredan – Drums Dance (live music)

Per iscrizioni marina@morgatta.com. La serata, che aprirà le porte alle 20.30, avrà un ritmo serrato, in cui musica e danza si fonderanno insieme, tra show, concerti, improvvisazioni, dj set ed un battle, per ballerini temerari, che avrà il sapore di uno spettacolo vero e proprio!!!flyer_2015_big

Anche per la grafica abbiamo deciso di cambiare stile, dal vettoriale al manuale, affidando la cura dell’immagine a Giulia Bartolucci, illustratrice e grafica toscana fondatrice di Femo Factory, che ha elaborato “il ritmo” alla sua maniera, tra pattern, dischi e vecchie musicassette. Questa “lady” stravolta dalla musica mi fa un sacco di simpatia. E sulle t-shirt assolutamente Made in Italy realizzate da Pygiama&Superstar ci sta benissimo. Ovviamente la gamma colori è iper-primaverile… 😉FullSizeRender

Tutte le altre informazioni ed i dettagli tecnici per partecipare, alle lezioni o alla serata, sono sulla pagina dell’evento. Io, nel frattempo, cercherò di stare calma, pensare positivo e tenere tutto sotto controllo!!! 😉 #femalejam #femalejam2015

Intanto grazie ai nostri super-partner: Mama Africa Meeting , Eve Dance Festival, Tasso Hostel Florence, MALAFEMMENA – Hip Hop Contest, Who’s That Lady?Pygiama&Superstar, FUD Factory.

Chi non viene non ama divertirsi!!! 😉

Gran Bazar: un’insolita domenica all’Ostello Tasso!

Dicembre fa rima con mercatini. Ebbene sì, a dicembre qualunque città ospita un mercatino pseudo-natalizio per creare atmosfera, invogliare all’acquisto, dare un’alternativa “open-air” agli stressanti pomeriggi passati dentro ai centri commerciali. Ma tra le casette di legno vendi-salsiccia e cappelli con le orecchie di orso e mercati di design in location esclusive c’è una bella differenza. Ecco, il Gran Bazar che si terrà questa domenica 21 dicembre all’Ostello Tasso a Firenze è uno di questi!10606019_10152706273982530_6895987554690269265_n

Prendi una location che già di per se è un incanto dall’atmosfera contemporanea d’altri tempi (amo questo posto, ne ho anche già parlato qui), prendi lo staff (cuochi compresi) di uno dei locali storici di Santo Spirito, il Pop Café, un ciuffetto di djs con le mani rapide muniti di un repertorio musicale di qualità ed una ventina di espositori selezionati tra designer, artigiani e creativi ed ecco servita la prima edizione di GRAN BAZAR!!!

Ostellotasso

Le più interessanti ed innovative produzioni del territorio sono state selezionate e raggruppate per questa imperdibile occasione e saranno in esposizione per tutta la giornata, dalle 12 alle 22. Handmade, idee originali e creative che spaziano dall’oggettistica all’abbigliamento fino alla musica (piante comprese). Tutti accomunati da un gusto particolare, prodotti in modo etico e con amore. Tra gli espositori:

400 Drops
Bufalo
Deal Withafeeling
Eva Di Franco
Emanuela Da Ros Gioielli
Fresh Yo!
Giulia Materia Atelier
Il Giardino Volante
LeCù
Jonathan Tegelaars
Magaza Image Archive
Pygiama&Superstar (uh, guarda un po’, ci sono anche io)!!! 😉
Ratafià Firenze

Giuliamateria LEcuA completare il programma di questa domenica indimenticabile un poker di Djs che si impegneranno ad intrattenere musicalmente i presenti: Biga (Fresh!Yo),  D.Andrea Lenzi, Lore Ielo, Russel ( Klubb Lottarox).
piantevolanti

Fare un passaggio al Gran Bazar risolve un sacco di problemi: evita lo stress da passeggio in centro di domenica pre-natalizia (che di solito vuol dire “rissa”), favorisce il contatto con chi produce (potete parlare con chi realizza gli oggetti che vi piacciono o anche se non vi piacciono), allieta le orecchie ponendo fine alla rotazione dei cd natalizi di Michael Bublé, Mario Biondi e Mariah Carey (che bellini per un po’, ma poi basta), cura la carenza di coccole con dolci e altre prelibatezze che escono dalla cucina (e non dovete cercare un posto dove sgranocchiare qualcosa). Gli ingredienti ci sono tutti, le coordinate pure. Non vi resta che segnare questo appuntamento sul calendario e venire…

Domenica 21 Dicembre, Dalle 12:00 alle 22:00, Tasso Hostel Florence, Via Villani 15, Firenze. INGRESSO GRATUITO.

Pygiama&superstar

Ah, allo stand Pygiama&Superstar ospiti alcuni cuscini di Foulab; e non cercate i miei ricci, ma gli occhi della mia “cerbiattona” preferita 😉IMG_3208

(Pygiama lo trovate anche al Mercantile e al Pop Up Shop di Empoli, trasferitosi in via del giglio 69…no, non mi hanno ancora clonata, ma tenterò la maratona sulla Fi-Pi-Li)!!!

Morgatta&The City: appuntamenti natalizi raccomandati

Anche Firenze, ogni tanto, riesce a tingersi di colori interessanti e popolare il calendario di eventi degni di menzione e di una visita. Io, chiaramente, vi segnalo quelli più accattivanti, divertenti, stilosi ed alternativi. Per le dozzinali casette di legno armate di prodotti esterofili di dubbio gusto potete recarvi, come al solito, in Piazza S. Croce. 😉Schermata 2013-12-03 a 16.28.20Oggi, dalle 18 in poi, presso FLY (in borgo Pinti), un Art-aperitivo da non perdere: ExCentrica, un’expo di “avanguardisti ed altri animali rari” che interpreteranno attraverso le loro opere e creazioni il tema dell’eccentricità. Nel delizioso spazio di “Fashion Loves You”, sede della FUA (Florence University of Arts) verranno esposti i prodotti di Gattacicova (www.ilovegattacicova.it) e di QèC (qualcosa è cambiato, www.qualcosaecambiato.it) e le elaborazioni artistiche di Noumeda Carbone (autrice, tra l’altro, del meraviglioso flyer, www.noumeda.com) e Robyola Von Wünsch (www.robyola.it). Aule e laboratori mostreranno gli elaborati degli studenti e voi potrete perdervi in tutte queste meraviglie gustando l’aperitivo preparato dall’Apicius Culinary Arts Department of FUA ed assistendo alla performance danzata di Angelica Stella. Non passarci è un delitto!!!1462664_426890854106425_1350335393_o

Domenica 8 dicembre, a partire dalle 14 alle 20 lo spazio Magaza in via Santa Monaca 2 riapre le sue porte (anzi, la sua “porticina accanto al portone“) per il Sunday Market. Ad attendervi una selezione di oggetti di design, abbigliamento vintage&nonvintage, dischi, t-shirt, quaderni e cover di Magaza Image Archive. Anche in quest’occasione la musica sarà protagonista con la selecta di Saeed Aman a partire dalle 16 mentre per l’aperitivo vero e proprio bisognerà aspettare le 18.00. Tante cose belle da vedere, ma soprattutto…”gente ganza” con cui intrattenersi (che mi sembra l’ideale visti i tempi e quello che si trova di solito in giro per gli eventi). 😉

Manifesto UNUSUALFLORENCE MERCATINO NATALE A2 DEFINITIVO_RGB-1Vi avevo già parlato di “Unusual Florence” e di quanto queste realtà fossero originali perle rare nel panorama fiorentino. Ecco che le conferme di questa mia idea continuano ad arrivare. Il 15 dicembre i ragazzi hanno organizzato un “Unusual Market” natalizio che si terrà presso l’Ostello Tasso (una delle 16 realtà appartenenti “alla mappa”) dalle 12.00 alle 22.00. Prodotti selezionati da questi selezionati store vi aspettano nella cornice retrò dell’ostello: un’opportunità per visionare tutte le proposte di questi negozi in un’unica location e soprattutto in una domenica pomeriggio condita dalle leccornie di Ambè e da un sottofondo sonoro accuratamente studiato per tutte le fasce orarie. A cominciare, alle 15, da “Les Miroirs“, una quattro mani al pianoforte con scelta musicale rivisitata in chiave personale. Alle 17 il live bizzarro e retrò di “Cicco e Cipo” mentre per l’aperitivo salirà in consolle Mirko Peralta. Insomma, anche in questo caso, Unusual Market è un’ottima occasione per trovare regali originali, passare una domenica diversa e conoscere queste realtà tutte insieme. Ma se siete “usual&boring people” potete restare a girare per i soliti Centri Commerciali…553822_757948920885819_178508823_nInfine il mondo on-line di Buru-Buru (anche di loro vi avevo già parlato qui) già dal 15 novembre ha cominciato a tingere l’aria di natale con special products e offerte di prodotti particolari selezionati anche per fasce di prezzo. Come al solito, il design e l’originalità sono alla base delle produzione dei “crafter” presenti nel sito; come, ad esempio, le palle di natale isteriche di Elyron, le t-shirt stampate con i lego di Printable, le cuffie/serre per piante da terrazzo di Officinasilke, i gioielli in ceramica di Malfatti Manufatti, i giochi irresistibili di Progetti in corso…Palle di Natale 2013_ElyronTante idee per i più grandi, per i piccoli, per lui, lei, l’altra…(o gli altri). Dall’abbigliamento agli accessori, dal design ai poster stampati. Quando c’è carenza di stimoli e di idee, questo è un posto da consultare. Belove_Jonathan Calugi

Questi eventi sono accomunati da una cosa a mio avviso indispensabile: l’amore e la passione con cui tutti si sbattono quotidianamente per riuscire a portare avanti degnamente il proprio lavoro (soprattutto in questi periodi). Per questo vanno sostenuti&supportati. Sempre. Per questo, prima di andare a spendere ed alimentare il business non sempre onesto dei mega-marchi, forse sarebbe meglio spingere e favorire il design locale ed indipendente. Forse…

Segnato tutto? Bene, ci vediamo in giro 😉 

Da “Designer Zone” a “Unusual Florence”

Nel lontano 2007, quando ancora esisteva il mio amato Concept StoreOpen“, decisi di dare vita ad un’iniziativa chiamata “Designer Zone“: “Ecco che prende vita “Designer Zone”, ovvero l’ufficializzazione di un movimento creativo/culurale/commerciale che coinvolge una zona geografica ben precisa della città, quella che va dalla fine di Borgo degli Albizi, Borgo Pinti e Piazza dei Ciompi da un lato e via Verdi, piazza S.Croce, via De’ Benci e Corso Tintori dall‘altra. In quest’area stanno proliferando (alcune anche da parecchio tempo) diverse realtà giovani e creative: negozi, laboratori, atelier, concept stores e “cool places” nei quali si producono e si commercializzano prodotti di abbigliamento, accessori, oggettistica, editoria veramente innovativi ed accattivanti.” Il tutto prese la forma di una mappa distribuita nei vari punti vendita (autoprodotta, figurati se il Comune di Firenze spreca del tempo ad appoggiare REALMENTE i giovani) e di una serie di iniziative portate avanti…per pochissimo tempo (purtroppo).  locandinainsideIl cappelletto nostalgico serve ad introdurvi un’iniziativa similare che ho scovato qualche tempo fa, che mi ha fatto sorridere e allo stesso tempo piacevolmente notare come a Firenze ci siano ancora realtà innovative che hanno voglia di farsi conoscere in maniera non-convenzionale, autonoma e autogestita (meno male, aggiungo). Si chiama Unusual Florence ed è una mappa di attività uniche, originali e portate avanti da giovani pieni di idee. Un circuito alternativo dove trovare bar, ristoranti, atelier, boutique, saloni di bellezza e librerie dall’appeal insolito, diversi dai soliti spazi a cui siamo visivamente ed esteticamente abituati (almeno qui a Firenze).1376986_1421433424747422_60743984_nSedici le realtà appartenenti a questo giro, equamente distribuite nel centro storico della città, in location più o meno visibili al pubblico, ma comunque facili da trovare. Dopotutto, le cose belle vanno cercate, piccoli tesori nei quali imbattersi mentre cammini distrattamente tra i soliti colossi del Lusso e le solite catene del Cheap. Non passeggio spesso, ma tutti questi posti nei quali mi sono imbattuta hanno catturato il mio sguardo, chi per un motivo chi per un altro, accomunati da un gusto fuori dall’ordinario: dai negozi per bambini con prodotti ricercati, alle boutique vintage ben studiate nel visual, ai caffè-libreria con cucina vegetariana fino a piccoli angoli bio-retrò che servono vino in calici di cristallo rubati alla nonna…e messi anche in vendita!1377181_1422001751357256_1471941704_n

Un percorso ben studiato ed una serie di attività dal sapore europeo che per un attimo fanno pensare di essere in un’altra città. Una boccata d’aria fresca e di novità che riaccende le speranze (almeno per me) in mezzo al piattume e all’omologazione imperante (e devastante). Per questo massimo appoggio e divulgazione di questa iniziativa (e delle altre che sicuramente avranno in programma).

1384164_1422002051357226_145515204_n

Alcuni di questi posti li conosco molto bene, altri devo ancora scoprirli. Ma presto li vedrete apparire tra le pagine del blog uno per uno. Intanto ve li elenco (in tutti questi posti potete trovare la comoda mappa cartacea, ma sul FB trovate tutte le info):

AMBLE’, http://www.amble.it/main/

AND COMPANY, http://andcompanyshop.com/

AQUAFLOR, http://www.aquaflorfirenze.com/

BAMBOLE, http://www.bambole-hairdressing.it/

BJØRK, http://www.facebook.com/bjorkflorence

BOUTIQUE NADINE, http://www.boutiquenadine.it/

BOUTIQUE NADINE, http://www.boutiquenadine.it/

BRAC, http://www.libreriabrac.net/brac/

CERI VINTAGE, https://www.facebook.com/CeriVintage

CUP OF MILK, http://cupofmilkfirenze.blogspot.it/

I VISIONARI, http://ivisionari.com/

MAGAZA, http://magazaimagearchive.com/

MICHELE CHIOCCIOLINI, http://www.michelechiocciolini.it/

OSTELLO TASSO, http://ostellotassofirenze.it/

VOLUME, http://volume.fi.it/

100% BIRBE, http://www.100birbe.com/

Quando passate da Firenze, cercate la mappa di Unusual Florence…almeno, oltre ai soliti ed immancabili giri turistici, potrete perdervi in qualcosa di nuovo. Finalmente!!! (e se fate delle foto usate #unusualflorence per condividerle…) 😉