Innovazione responsabile: la scelta “smart” di C.L.A.S.S.

Giovedì scorso sono andata nel quartier generale di C.L.A.S.S., hub dedicato  all’innovazione dei materiale intelligenti, all’istruzione, al marketing e alla comunicazione, specializzato nell’integrazione di una nuova generazione di valori intelligenti per la moda, i prodotti e le imprese. Avevo già sentito parlare di questa realtà tramite Camilla, ideatrice del marchio Zero Barra Cento, ma io amo andare a fondo delle cose che mi incuriosiscono e volevo approfondire, vedere e soprattutto toccare con mano. Così mi sono seduta nel piccolo showroom davanti a Giusy Bettoni e abbiamo parlato ininterrottamente per due ore!!! 🙂

Non sapevo esattamente cosa aspettarmi, ma quando mi sono ritrovata davanti a Giusy mi sono sentita a casa, accolta da una donna gentile, disponibile, curiosa, attiva e con un bagaglio di conoscenze che io sarei rimasta a prendere appunti ed ascoltare storie tutto il giorno. Giusy è la fondatrice di C.LA.S.S. (nato nel 2007), ma è da 33 anni che lavora nel mondo del tessile e fin dagli anni 2000 si occupa di innovazione responsabile (non ama le parole sostenibilità, eco e green, e su questo ci siamo trovate immediatamente d’accordo) partendo dal settore delle materie prime e coniugandole con la parte marketing e comunicazione. Il suo è un approccio integrato con designer, marchi e organizzazioni internazionali per fornire informazioni relative ai tessuti intelligenti e alle scoperte tecnologiche; C.L.A.S.S. è un punto di riferimento per le consulenze alle aziende che vogliono aggiungere alla sostenibilità anche innovazione e comunicazione. Insomma, una sorta di ponte tra aziende produttrici di materiali e brand, dove il suo punto forte è nella consulenza, ma sopratutto nella comunicazione, perché se l’innovazione non la sai comunicare è fatica sprecata: “storytelling e storymaking devono andare di pari passo“! Così, dopo anni spesi lavorando in tutto il mondo (e non ha ancora finito, anzi, è spesso in giro per workshop, consulenze, attività formative e divulgative)  è tornata a Milano per fondare C.L.A.S.S., acronimo che sta per Creativity Lifestyle and Sustainable Sinergy, ed il cui payoff è una chiara dichiarazione d’intenti:the smart choice in creating fashion“.

SMART noi lo traduciamo semplicemente con “intelligente“, in realtà l’essere smart ha qualcosa in più, è un’intelligenza acuta, vivace, brillante e anche un po’ furba (nell’accezione positiva del termine); quella che ci vuole per far evolvere le aziende di moda verso un futuro meno impattante. Lo scopo di Giusy e del team che lavora per lei è quello di introdurre un nuovo modo di pensare il design,  un cambio di prospettiva che consenta alle aziende di essere competitive e socialmente responsabili. L’approccio è tridimensionale ed i punti chiave sono: design, innovazione e responsabilità. Il design non deve essere sacrificato alla responsabilità e nello stesso tempo l’innovazione deve essere al servizio del design. Non è una supercazzola, ma la convinzione che quando si parla di moda ci vuole lo stile e ci vogliono le performance, per cui sì innovare in maniera responsabile sfruttando le nuove tecnologie per offrire materiali intelligenti ed anche belli. Come dire, il cotone organico va bene, ma se devi fare un impermeabile? E da qui è partita parlandomi dei nuovi materiali: il NEWLIFE, poliestere ottenuto con il riciclo delle bottiglie pulite, il progetto Re.Verso™ wool. Re.Verso™ cashmere, tessuti sviluppati con Mapel per l’inverno 2015/2016 insieme a GUCCI, e la Green Line di ECOTEC®  con filati ottenuti trasformando gli scarti del taglio, ovvero materiale vergine diviso per colore che non necessita nemmeno di essere colorato. Dagli “avanzi” ad “eccellenze”…e non chiamatelo riciclo che Giusy si arrabbia!

Già, perché le parole sono importanti ed è proprio sulla parte comunicativa che Giusy insiste: bisogna saper comunicare e comunicare valori e risultati che siano però misurabili, altrimenti si casca in quello che sentiamo etichettare spesso come “greenwashing“, ovvero usare parole a caso per ripulirsi la coscienza in nome di questa tendenza verde, senza che questo sia supportato da prove tangibili. Anche basta! Consulenza, comunicazione ma anche formazione: dal 2015 è attiva anche questa sezione che offre laboratori interattivi dedicati al design intelligente, alla ricerca di materiali e alla comunicazione strategica per marchi, professionisti, designer emergenti e appassionati di moda. Insomma, chiunque voglia intraprendere questa strada innovativa e responsabile può trovare in C.L.A.S.S. una spalla fondamentale per capire che direzione prendere, accompagnati con passione da Giusy e dal suo team. Lei vuole dare ai designer la scelta, non imporre niente, semplicemente guidarlo proponendo novità e mettendolo al corrente di tecnologie ed innovazioni già presenti sul mercato che aspettano solo di trovare impieghi creativi nel mondo della moda.

Poteva fermarsi qui (che già da fare ne ha parecchio, visto che, tra le altre mille cose, cura anche una sezione speciale di PREMIERE VISION chiamata Smart Creation) e invece nel 2018 è stato inaugurato anche Class Eco Shop, ovvero un e-commerce che vende i materiali delle aziende partner SENZA MINIMI (si va da un metro fino ad un massimo di 50 metri) per permettere alle imprese emergenti, ai designer e anche agli studenti di muovere i primi passi verso una progettazione sostenibile. Questa è un’iniziativa UNICA nel suo genere (e anche di non semplice gestione, mi racconta Luca, che si occupa di questo neonato shop, mentre riempie il tavolo di campioni illustrandomeli tutti in maniera esemplare), ma fortemente voluta proprio per avvicinare i progettisti del futuro a questo mondo che, a breve, non sarà più un’opzione ma la regola.

Inutile dire che sono uscita da lì con gli occhi a cuore, felice di aver conosciuto una donna come Giusy, forte, visionaria, positiva, un’imprenditrice con tutte le carte in regola e con la voglia di portare avanti la sua missione ed il suo business in maniera…decisamente SMART! 😉 E credo che i nostri contatti non finiranno qui, dopotutto, anche in questo ambiente, l’unione con persone sulla stessa lunghezza d’onda, fa la forza!

https://www.classecohub.org/

https://www.classecohub.org/shop/

Trovate entrambi anche su IG!!!

 

2 pensieri su “Innovazione responsabile: la scelta “smart” di C.L.A.S.S.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.