La cospirazione dell’avocado part.1

Ma l’avocado di cosa sa?!?

STORIA IN 3 PIATTI E 3 PUNTATE: la cospirazione dell’avocado PT. 1

Dopo il quarto giorno che la vide ordinare una bruschetta con uovo e avocado, Gabriele la interruppe con sguardo interrogativo “Ma l’avocado…di cosa sa esattamente?“. Con il boccone ancora in bocca Maria lo fissò con aria sospetta: “Che domande fai? L’avocado sa…di avocado“. Scosse la testa. “Eh, grazie al cazzo…voglio dire, se lo separi dal resto non è tutto questo gran che, ha una consistenza che sembra burro…” – “Sì, infatti è uno dei frutti più grassi, però ha un sacco di proprietà benefiche“. Gabriele si zittì per un momento, vagamente perplesso. “Comunque non sa di niente. E’ solo diventato di moda.” Maria finì la sua colazione quasi scocciata: “Ma com’è che adesso ti stai fissando sull’avocado? Che ti ha fatto di male, il poveretto?” – “A me niente. Solo mi sembra strano tutta questa esplosione dell’avocado nei menù di mezzo mondo proprio in questo momento storico. Così. Non mi torna…” – “Sei paranoico” – “E tu sei dipendente da quel coso verde“.

Uscirono dal locale diretti a passo svelto verso l’ufficio. Entrambi lavoravano per una grossa casa farmaceutica, lei nel marketing, lui nel reparto commerciale; niente di esilarante, ma per ora questo passava il convento. Si salutarono nell’ascensore, quando Gabriele raggiunse la sua scrivania accese subito il pc, ma senza assolutamente pensare al lavoro. Era un fiero sostenitore delle teorie cospirazioniste, convinto che qualcuno dietro le quinte stesse manovrando l’intero pianeta per…ecco, sulla motivazione aveva ancora dei dubbi, ma sulle azioni ed intenzioni assolutamente no. Questo avocado l’aveva insospettito da tempo: troppi, troppo massiccia la distribuzione, troppo rumore dietro ad un frutto che sua nonna non sapeva nemmeno cosa fosse. Aprì google e cominciò la sua pazza ricerca a tema avocado: proprietà benefiche, origine, controindicazioni e addirittura “Forse non ci avete mai fatto caso ma la forma dell’avocado ricorda inequivocabilmente quella dell’utero, arrotondata e un po’ a pera. Inoltre dentro la “pancia” è presente un gran seme e per completare la maturazione impiega 9 mesi.. strano no? Non troppo se pensiamo che questo frutto è ricco di folati, sostanze nutritive che promuovono la sviluppo dei tessuti e di nuove cellule, particolarmente importanti in alcune fasi della vita come la gravidanza, l’allattamento e i primissimi anni di vita.” “Ah, però…questa non la sapevo“, gli sfuggì ad alta voce. “Cosa, che il viagra che produciamo potrebbe farti comodo?“. Angelo, il suo collega di ufficio, si alzò e gli piombò dietro al computer, ridendo con forza; chiuse subito la pagina, si unì alla risata “Certo, prima o poi mi servirà. Per ora credo di potermela cavare“. Avocado, viagra, gravidanze, case farmaceutiche…un sacco di pensieri si stavano affacciando alla sua mente. Riaprì il computer e si rimise a cercare…[Continua]

Un pensiero su “La cospirazione dell’avocado part.1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...