Fìdati (o malfidàti)?

“Ciao Morgatta, questa volta lui me l’ha fatta grossa! Non è una cosa grossa in sé, ma è il principio che non mi piace affatto. Io e il mio ragazzo stiamo felicemente insieme da due anni. Il suo migliore amico in questo periodo è parecchio in crisi con la sua di ragazza e quindi passano molto più tempo insieme, si confidano e si confrontano; e va bene, ci sta. L’altra sera il mio fidanzato mi ha chiamata decisamente arrabbiato dicendomi che lo sapeva che io ero arrabbiata con lui perché non volevo che uscisse con Gabriele (il suo amico) e che ero gelosa del loro rapporto. Tutto queste cavolate qua gliele sarebbe andate a dire il suo “amico”, riportate dalla sua “fidanzata”. Ora, a parte questo giro di passaparola che nemmeno a 16 anni; come ha potuto fidarsi ciecamente di una cosa riportata invece che di me? Come gli è venuto di darmi subito addosso senza nemmeno chiedermi spiegazioni? E’ questa la fiducia che ha in me dopo due anni? Io per il momento mi sono presa un attimo di pausa, poi vedremo. Faccio male? Antonia”

Qualche saggio diceva “fidarsi è bene, non fidarsi è meglio”. Ora, la fiducia è un argomento importante, ma è un requisito altrettanto fondamentale in una relazione: se manca quella è un casino…o meglio, possono capitare dei gran casini. Incomprensioni, gelosie ingiustificate, scazzi e anche veri e propri litigi generati dalle malelingue che non si fanno gli affari loro! Perché diciamoci la verità, questo fantomatico “migliore amico” mi sembra un infelice che si diverte a mettere zizzania per compensare la sua relazione disastrosa, come a cercare un compagno di sfighe per non doversele rigovernare* (*affrontare) da solo. Forse trasportato da questa persona, forse in uno slancio di empatia eccessivo, forse perché in quel momento gli si è tappata la vena, il tuo lui si è lasciato condizionare dai racconti e ha pensato bene di scaricarsi su di te prendendo per buono quello che lui gli ha detto: è una cosa che può capitare! Effettivamente puoi averla vissuta come una mancanza di fiducia nei tuoi confronti, e meno male che lui non gli è andato a dire che ti aveva visto con un altro! Ti immagini?!? No, dai, non te lo immaginare, era solo un banale esempio per dirti di valutare bene se non hai accanto un bamboccio che crede a qualunque cosa gli viene detta o se è stato semplicemente uno sbaglio dettato dalle circostanze. Su questa cosa della fiducia diceva un altro saggio “Colui che non crede a nessuno sa che egli stesso non è degno di fiducia” (Berthold Auerbach): che tu abbia a che fare con un insicuro cronico? Che sia tu stessa insicura? La cosa si complica, ma la soluzione è facile: ti fidi tu di lui? Sì o no!

In ogni caso se non è tornato da te chiedendo scusa in tutte le lingue del mondo altro che pausa di riflessione: salutare e spedire senza biglietto di ritorno. Che lo sbaglio ci sta, ma rendersene conto e chiedere scusa è il minimo sindacale delle relazioni tra adulti maturi e civili. La tua pausa di riflessione, se senti di averne bisogno, è più che legittima: due anni non sono tantissimi ma nemmeno pochi, ed anche se l’altro non lo si conosce mai fino in fondo, dovrebbe sapere che una cosa del genere tu non l’avresti mai detta (perché non l’hai detta, vero?), o insomma almeno poteva venire a parlarne con te senza partire con le sfuriate. Io, che non sono tanto saggia e vivo nel mio mondo utopico, penso che…

E ti dà anche una sensazione di libertà e sicurezza incredibile…Detto questo ti lascio riflettere con questa canzone-spezzone del filmONE Titanic, dove in un momento topico il Leo fa la famosa domanda “Ti fidi di me?“. Anche in questo caso entrambi si sono fidati ma, mentre a lei è andata comunque bene, lui era meglio se non si fidava, morto congelato perché lei non gli ha fatto spazio su quella maledetta zattera...l’amore dà, l’amore toglie! 😉

Voi siete diffidenti di natura o vi fidate abbastanza? Ditecelo, in diretta su radio m2o alle 18.30 più o meno. Io e LaMario siamo fiduciose…e vi aspettiamo. Buon weekend e Buona Pasqua!!! 🙂

 

2 pensieri su “Fìdati (o malfidàti)?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...