Che delusione!

MLS_NS

Cara Morgatta, ti voglio raccontare questa cosa che mi è successa. Praticamente sto flirtando con il mio dietologo dalla prima volta che sono andata a visita da lui. E’ un bell’uomo, ha avuto un approccio professionale, ma nello stesso tempo è stato molto presente durante questi primi 3 mesi di dieta. Messaggi continui, per sapere come stavo di salute ma anche battutine e doppi sensi, ai quali sono stata senza problemi; io sono single, lui una volta ha accennato ad una fidanzata, mai più nominata. Dall’ultima visita i messaggi si sono fatti più spinti, flirtaggio estremo e alla fine mi ha invitata a casa sua. Ecco, quattro mesi di messaggi per una performance di 4 minuti, senza preliminari, senza fare nemmeno un po’ di scena, e veramente poco poco dotato; in più mi ha aperto la porta con tuta in acetato, ciabatte di gomma e vestaglia…un’immagine terrificante. Dopo mezz’ora ero di nuovo a casa mia. Una delusione. Ora lui continua a scrivermi, vuole rivedermi. Ma a me non va assolutamente, vorrei dirgli che non ha fatto un gran lavoro e che se l’è giocata male. Si può? Considera che sono ancora a dieta…Maria Grazia

Maria Grazia io ti voglio già bene, primo perché il flirtaggio con il dietologo lo trovo un atto di coraggio, io non credo che ce l’avrei mai fatta a fare la cretina con uno che mi tiene a stecchetto, che mi pesa, mi misura e mi dice cosa mangiare; no, mi starebbe sulle palle a prescindere. E poi perché mi sono immaginata la scena: dal camice bianco alla tuta di acetato, una visione tutto sommato spiazzante! 😉 Ma la vita è così, non tutto ciò che luccica è oro, a volte è solo il riflesso del sole su uno specchio, e tu hai a che fare con lo specchio, non con il sole! Esistono uomini che con le parole sono più bravi che con altri mezzi, che quando flirtano ti fanno immaginare cose incredibili, che creano un sacco di sottili aspettative, soprattutto nascosti dietro allo schermo di un telefono, e poi quando arrivano lì…nulla, era meglio rimanere a casa a farsi pedicure e maschera per il viso.

fullsizerender

Effettivamente sì, a volte meglio non consumare, ma visto che se non provi non lo scoprirai mai, a meno che non hai un’amica che è già passata da lì, se non altro ti sei levata lo sfizio (anche se non è stato questo grande divertimento). Ora che hai provato, puoi tranquillamente decidere di non avere più niente a che fare con lui, se non in veste di dietologo (e stai attenta, potrebbe renderti la vita un’inferno il maledetto). Per questo eviterei scuse troppo stronze, sia mai ci siano delle ritorsioni sul tuo piano alimentare…Io gliela metterei giù sotto forma di ricetta medica, da lasciargli sul tavolo alla fine della prossima visita. In modo ironico e divertente per non ferirlo nell’orgoglio di maschio-conquistatore, ma in maniera diretta così che possa capire che una donna non si scomoda di notte per la prima sveltina di 4 minuti senza fare nemmeno un po’ di scena. MALEDUCATO! 😛 Sulle dimensioni non disquisisco, madre natura fa quel che può, ma il galateo della prima volta, anche se fugace, anche se solo il coronamento materiale di mesi di flirt, si deve un minimo rispettare. E questo vale per tutti:

-Va bene l’invito serale, ma se mi devi invitare nel cuore della notte per uno svuota-palle pre nanna, chiama pure delle professioniste, almeno paghi!

-Vestiti ammodino! Va bene che sei a casa, il completo anche no, ma nemmeno il pigiama o la tuta sdrucita. Un po’ di decoro.

-Atmosfera, un minimo, meglio se candele e sottofondo musicale, e un bicchiere di vino. Anche se il finale sarà orizzontale, mettere la signorina a proprio agio e smussare l’imbarazzo è d’obbligo.

-Preliminari. Necessari. Non è una scappatella in un locale pubblico, l’hai invitata a casa. Almeno fai le cose per bene!!!

-Il post è importante quanto il pre. Rivestirsi, arrivederci e grazie…è veramente una tristezza. Non c’è bisogno di smancerie, ma un altro bicchiere di vino e quattro chiacchiere sono un modo migliore di concludere la serata. Lo sarebbe anche accompagnarla alla macchina, ma che la cavalleria è morta lo sappiamo di già…

Dopo che ti sei levata questo “peso” dallo stomaco, puoi anche smettere la dieta 😉

Voi cosa gli avreste detto? Una scusa o la verità? Ore 18.20, raccontatelo a me e a LaMario in diretta su radio m2o. Buon weekend…senza dieta, mi raccomando!