Chi dice asilo dice…malanno?!?

di Federica Primavori

Quando ho iscritto mia figlia all’asilo nido (oltre a sentire il peso del senso di colpa da abbandono di minore) nella mia testolina ho pensato: “Perfetto!! Mando Giuditta all’asilo e…E io inizio a lavorare!” (All’alba dei trent’anni sarebbe anche ora direte voi!!) E invece no!! La risposta corretta è: e io mi ammalo! Da un mese a questa parte trascorro le mie giornate tra letto, studi medici e farmacie! Non male.01

Non crediate però che, tra una tonsillite e un virus intestinale, io abbia un po’ di tregua. Appena il mio fisico si riprende ecco che ad ammalarsi è lei, la nanetta, perché sì è una portatrice di bacilli, ma non troppo sana! Insomma allontanare la piccola da casa, ma soprattutto da me per qualche ora, invece che giovare alla mia condizione l’ha nettamente peggiorata. Ed ecco che la mia testolina ricomincia a pensare: “A che pro continuare a portarla all’asilo?? Tanto vale che io la ritiri e la tenga a casa, ci guadagnamo in salute e risparmio! (Con quello che costano gli asili nido)02

Mi sono quasi convinta quando un’amica, medico oltre che mamma, condivide un articolo dal titolo “Frequenza al nido e rischio di malattia cronica e di problemi comportamentali” (http://www.medicoebambino.com/?id=1307_456.pdf_c). Vi consiglio di leggerlo. Io intanto vi cito il paragrafo che per me è stato illuminante: “Appare evidente come i risultati nel loro complesso supportino l’ipotesi che una diminuita o ritardata (rispetto a quanto il cucciolo d’uomo è stato abituato per duecentomila anni…) esposizione alle infezioni nei primi periodi della vita giochi un ruolo favorente nei confronti dei tumori del bambino [..]

03

Avete capito bene, studi scientifici dimostrano che i bambini che frequentano l’asilo nido, proprio perché si ammalano, sono meno soggetti a tumori infantili. Non mi resta che tenere duro. In fondo ho sempre saputo che il primo periodo al nido sarebbe stato difficile! Aspetto che la piccola si faccia gli anticorpi e nel frattempo mi rinforzo con l’omeopatia!! Oscillococcinum vieni a me!! 😉

E voi, a bacilli, come siete messi? E la prole al nido ce l’avete spedita?!? 😉